Verdiana Patacchini

Verdiana Patacchini nasce ad Orvieto nel 1984. Nel 2002 si trasferisce a Roma per frequentare l’Accademia di Belle Arti di via di Ripetta. Studia pittura tra Roma e la Spagna e nel 2007 con la cattedra di Giuseppe Modica, si diploma a pieni voti in Pittura, con una tesi su Carlo Guarienti di cui diventerà allieva. Negli ultimi anni ha vissuto viaggiando tra l'Italia e l'America dove ha esposto le sue opere; attualmente vive e lavora a Roma, facendo della pittura la sua principale occupazione. Firma i suoi quadri con lo pseudonimo Virdi. “Lavoro perchè la mia percezione si trasformi in un'immagine pittorica. Protagoniste sono le immagini della mia fantasia che del resto si nutre del reale: le figurazioni per diventare un'opera devono non solo assomigliare al reale ma soprattutto funzionare come pittura. E la pittura, penso, debba avere la precedenza sulla natura delle cose. So che è difficile. I grandi pittori hanno seguito più o meno la stessa strada e quindi c'è una libertà assoluta dove le regole funzionerebbero male ed è in questa libertà che rischiamo di perderci. Comunque, ho orrore del raccontino in pittura. Per me la pittura è fatta per per evocare delle immagini che riguardo al mondo dell'artista diventino degli assoluti. La mia è una ricerca sulla qualità del segno, sulla qualità del colore e della materia e sono disposta ogni volta a partire da zero e rimettere tutto in discussione".

Da ultimo:
• "Affinità e differenze. Da Zoran Music a Michel Haas". Collettiva, con la collaborazione della Gallerie Ditesheim; testo in catalogo di Stefano Borsi. Chiostro della Madonna dell'Orto, Venezia. 3 luglio/ 15 settembre 2012.
• "Premio Catel 2012, Concoroso di Pittura”, vincitrice del 2' premio con l'opera “LA VEronica”. Ex Gil, Via Largo Ascianghi, Roma, 30-05-2012.
• “Nel segno di Roma”, a cura di Roberto M. Siena. Galleria Incontro d'Arte, via del Vantaggio 17, Roma. Catalogo in Galleria. 20 novembre 2011/ 20 gennaio 2012.
• “Elettronic Art Cafè”, a cura di Umberto Scrocca e A. B. Oliva, Camponeschi wine bar, piazza Farnese Roma, gennaio e aprile 2012.
• 54. Biennale Esposizione Internazionale d'arte di Venezia, Padiglione Italia, Corderie dell'Arsenale, Venezia. Direttore Vittorio Sgarbi, selezionata da Alain Tapié. 4 giugno/27 novembre 2011.
• “Less is more”, a cura di Alberto Agazzani, galleria LIBRA ARTE CONTEMPORANEA, Via Pola n. 11/c, Catania. Catalogo in galleria. 15 dicembre/ 15 gennaio 2010
• “Project Paz”, selezione di artisti contemporanei per una mostra mercato, beneficenza per città di Juarez, Mexico. Industria Superstudio, 89 Jane St, Manhattan, New York, NY 10014. 16 Novembre 2009.
• Realizzazione della scultura “Medusa”, 3,20 m x 3,20 m, presso Art Cafè, Via del Galoppatoio, Roma. Settembre 2010.
• Biennale di Arte Contemporanea, “Simesmondi”, opera in catalogo a cura di Alberto Agazzani. Castello Simesmondo, Rimini, 5 agosto/6 settembre 2009;
• “ArteFiera” di Bologna, 22/26 gennaio 2008; presso la collezione della “Galleria Russo”, Padiglione 18, stand C49 B49.
• Galleria di rappresentanza da maggio 2008, “Galleria Russo”, via Alibert 18, Roma.
• Realizzazione dell’affresco “La danza”, presso dell’Art Cafè” , Via del Galoppatoio, Roma. Settembre 2008.
• Collettiva di pittura “Nuove Proposte”, Galleria Italarte, Lungotevere portuense 158/a, Roma. Settembre 2007.
• Collettica di pittura, disegno e incisione, “Giovani esordi – Accademie di Belle Arti d’Italia I edizione” nella rocca Farnese di Valentano 19/27 agosto 2006.
• Collettiva di pittura “De pictura - Quattro scuole di pittura dell’Accademia di Belle Arti di Roma”; presso la galleria Vertecchi, via Pietro da Cortona 18, Roma -15 aprile /4 maggio 2006.
• Mostra mercato “Arte in fiera” , centro fieristico di Reggio Emilia, 8 /12 dicembre 2005, padiglione selezione delle Accademie di Belle Arti Italiane (l’opera in catalogo “Immagina, arte in fiera”).